Da Esseri Umani a Mutanti con i Vaccini mRNA

Il vaccino di Pfizer-BioNTech è sperimentale e tutt’altro che certificato come sicuro; nonostante questo, Pfizer, l’UE e il famigerato Dr. Tony Faucy sembrano pronti a farlo arrivare, prima della fine dell’anno, a centinaia di milioni di esseri umani. Questo vaccino sperimentale è basato su di una tecnica di manipolazione genetica conosciuta come editing genetico. Il range degli eventi molecolari risultanti dalla manipolazione genetica è stato sottostimato e la tecnica rimane imprevedibile, sia sulla porzione di DNA bersaglio del trattamento che lontano da essa.

Le possibili risposte del nostro sistema immunitario, quando attivate da differenti tipi di vaccini mRNA, sono completamente sconosciute. L’mRNA esogeno è intrinsecamente immunostimolante e questa caratteristica può essere benefica, ma anche deleteria. Può avere attività adiuvante o può inibire l’espressione degli antigeni, influenzando negativamente la risposta del sistema immunitario. Un vaccino mRNA può anche indurre una forte risposta da parte dell’interferone di tipo I, che può essere associata sia ad infiammazioni che ad una risposta autoimmune… e può favorire la coagulazione del sangue intravasale, portando alla formazione di trombi.

Il principale pericolo è che il vaccino possa aumentare la patogenicità del virus, o renderlo più aggressivo a causa del potenziamento anticorpo-dipendente (ADE), come già avvenuto in precedenti sperimentazioni sugli animali. Questo effetto collaterale potrebbe non essere neppure evidenziato da un test clinico, specialmente se fazioso o minato da conflitti di interesse con le aziende produttrici. Quando viene rilevato qualche serio effetto collaterale, di solito, viene nascosto sotto il tappeto.

Fra gli altri pericoli, i vaccini basati su vettori virali possono ricombinarsi con virus presenti in natura e produrre degli ibridi con trasmissibilità e virulenza indesiderate. Le possibili conseguenze della ricombinazione sono impossibili da determinare con gli attuali strumenti e conoscenze. I rischi, ad ogni modo, sono reali, come si può vedere dalla presenza di nuovi virus mutati, dall’aumento della patogenicità dei virus, dai seri effetti collaterali (morte inclusa) riscontrati dopo campagne di vaccinazione di massa organizzate in modo confusionario e dai tentativi infruttuosi di sviluppare vaccini-chimera utilizzando le tecniche di ingegneria genetica.

Bill Gates, i produttori di vaccini mRNA, inclusi Pfizer/BioNTech e Moderna e i loro stretti alleati come il Dr. Tony Fauco del NIAID, stanno chiaramente giocando con il fuoco nel tentativo di somministrare il più velocemente possibile questi vaccini sperimentali. Chiaramente il motto: se hai dubbi, astieniti, viene ignorato da Fauci, Pfizer/BioNTech e da tutti quelli che si affrettano ad approvare il nuovo vaccino mRNA per il coronavirus. La tecnologia basata sull’RNA messaggero non è ancora riuscita a produrre un farmaco approvato, figuriamoci un vaccino!

Fonte

Futuro Distopico: I.A. & Robots

La tecnologia non è buona, nè cattiva, dipende da come si usa. La pandemia da coronavirus ha però dato a governi apparentemente “democratici”, una scusa per adottare drastiche e sproporzionate misure liberticide. Dovremmo quindi chiederci come questi stessi governi utilizzeranno le nuove tecnologie che stanno per arrivare, soprattutto nel campo delle Intelligenze Artificiali e della Robotica.

Parola d’Ordine: DISOBBEDIENZA

Il giornalista d’inchiesta James Corbett in un lungo video pubblicato sul suo sito corbettreport.com analizza gli effetti devastanti del lockdown dal punto di vista economico, sociale e anche sanitario.

Una parte importante di ciò che ci rende umani ci viene sottratta con il pretesto di arginare la diffusione del COVID-19. Ma ho una buona notizia per coloro che sono riusciti a mantenere la loro sanità mentale nel tempo della follia. Non abbiamo bisogno di alcun piano complicato per sovvertire questa agenda. Non abbiamo bisogno di aderire a un particolare partito politico o a un particolare movimento di protesta. Tutto quello che dobbiamo fare è disobbedire ai loro ordini. Molte, molte persone in tutto il mondo stanno sfidando gli ordini. Protestano contro questi lockdown. Resistono. Disobbediscono.

Naturalmente la stampa controllata non vuole farvi sapere che la disobbedienza costituisce un’opzione sul tavolo e non farà articoli in merito. Ma la disobbedienza è un’opzione. Aprite la vostra attività. Uscite di casa. Non chiedete il permesso. Disobbedite.

A coloro che ancora supportano i lockdown: vi invito a farlo davanti a quei genitori che hanno perso i loro figli adolescenti per suicidio quale diretta conseguenza delle chiusure e a dirgli che la morte del loro figlio non ha importanza perché non è stata registrata come causata dal COVID-19. O farlo davanti alle decine di migliaia di altre persone che hanno già perso i loro cari come diretta conseguenza di queste chiusure o alle centinaia di migliaia di altri che moriranno finché questi lockdown dureranno.

Se siete a favore dei lockdown, siete anche complici della distruzione delle famiglie. Siete complici nell’infliggere sofferenze indicibili a milioni di persone in tutto il mondo. Siete complici nel gettare i più poveri e i più vulnerabili delle nostre società in una povertà ancor maggiore. Siete complici di omicidi.

In questo momento si sta oltrepassando il limite. Da che parte della storia state? Prendete la vostra decisione ora e prendetela con saggezza, perché le vostre azioni in questi tempi non saranno dimenticate.

Siete stati avvisati.

Fonte

Scienza e Mercati: I Nuovi Dei Pagani

Per secoli le società umane hanno avuto la religione non solo come guida nelle questioni spirituali, ma anche come elemento fondamentale per orientarsi nelle questioni terrene, in tutte le società pre-moderne la distinzione fra religione, etica e legge era molto sfumata se non inesistente, le leggi umane dovevano conformarsi ai dettami della religione, e anche quando non lo facevano nella pratica, lo dovevano fare almeno nella forma. Questa forma mentis ha caratterizzato l’umanità per millenni, poi l’avvento dell’illuminismo, del razionalismo e soprattutto i progressi della scienza hanno spodestato la religione dal vertice della piramide dei valori, relegandola alla sfera privata. Nell’ottocento e nel novecento poi si sono affermate le grandi ideologie moderne, tra cui comunismo, fascismo, scientismo e capitalismo.

Le prime due, comunismo e fascismo, che hanno caratterizzato il novecento e hanno dato vita ai grandi totalitarismi hanno ormai perso di attrattiva e sono di fatto defunte. Almeno nella loro forma originale. Non importa che “comunista” e “fascista” vengano continuamente utilizzate nel linguaggio politico per denigrare l’avversario, queste ideologie nella forma originale non potranno tornare ad affermarsi perché erano figlie della loro epoca e della situazione storica e sociale che le ha create. Che poi si possa argomentare che nella pratica alcune prassi politiche odierne ricalchino i metodi delle succitate ideologie è un altro discorso, peraltro condivisibile, il potere in fondo non disdegna nessuno strumento per affermarsi.

Le uniche due grande ideologie rimaste sono lo scientismo ed il capitalismo di mercato. A questa mia affermazione vedo già alcuni lettori sussultare sulla sedia: “Ma la Scienza ed il Capitalismo non sono ideologie!” La Scienza si basa sull’osservazione della realtà , sui dati oggettivi, sui freddi numeri, ed il capitalismo è la forma di scambio umana che massimizza al meglio l’utilizzo delle risorse e si basa sulle ferree leggi della domanda e dell’offerta.

Ma è proprio qui che sta l’inganno! La Scienza, anzi Lascienza, ed Ilmercato sono diventate il perfetto paravento, o meglio, lo scudo d’acciaio, dietro i quali si nasconde una nuova e più sottile ideologia di dominazione, che vuole restare nascosta dietro l’apparente asettica imparzialità della scienza e del mercato. Essi vengono utilizzati per camuffare un’ampia varietà di idee e decisioni che sono tutt’altro che asettiche ed imparziali, sono anzi prettamente politiche ed arbitrarie, ma spacciate come qualcosa di oggettivo, fattuale, indiscutibile; pertanto opporsi ad esse è irrazionale, pericoloso e sbagliato.

Chiunque si opponga od osi solo criticare Lascienza ed Ilmercato viene inesorabilmente bollato come retrogrado, illuso, negazionista, terrapiattista, luddista, comunista, cospirazionista, metteteci l’-ista che vi pare.

Lascienza ed Ilmercato hanno sostituito la divinità e l’ideologia (ormai vetuste e svalorizzate) come punti di riferimento universali per ogni decisione politica, usandoli come giustificazione indiscutibile a priori: opporsi a questi elementi oggettivi è futile e sbagliato. Ovviamente, perché il gioco riesca, i concetti di scienza e di libero mercato capitalista devono essere piegati ed addomesticati per servire idee non potrebbero essere mai accettate se fossero rivelate per quelle che sono realmente. Queste idee inconfessabili sono vecchie come il mondo: potere ed arricchimento.

Di esempi di come scienza e libero mercato vengano deformati, addomesticati e strumentalizzati al fine di perseguire scopi di controllo e arricchimento ingiustificato ce ne sarebbero a migliaia, mi limiterò ad alcuni esempi che hanno inciso pesantemente sul nostro Paese.

Nel 2011, in seguito ad un vero e proprio golpe finanziario, venne fatto salire al potere Mario Monti, osannato da tutti i media come quello bravo e competente, l’uomo giusto per salvare il Paese dalla rovina finanziaria causata dai politici corrotti che, per guadagnare consensi, hanno gestito allegramente le finanze pubbliche. Il cuore della retorica pro-Monti era essenzialmente che fosse un “tecnico”, uno che sapeva come far funzionare l’economia, un professore della prestigiosa Bocconi, oltretutto così sobrio e pacato, col suo loden, anch’esso molto sobrio. Come è andata a finire lo sapete bene tutti: ricette rigoriste da manuale della Troika. Aumento delle tasse, taglio delle pensioni e della spesa pubblica, soprattutto sanitaria, con conseguente diminuzione dei consumi e della produzione industriale. Senza contare svariati regalini alla finanza internazionale. L’azione montiana ricalca in pieno il dogma, elaborati dai vari geni dell’FMI, del “rigore espansivo” un insulso ossimoro, che si è rivelato fallimentare ovunque sia stato applicato. Infatti, alla fine del governo Monti il debito pubblico è aumentato di 129 miliardi, la produzione industriale è calata consistentemente insieme all’occupazione, lo spread (il grimaldello utilizzato per spodestare Berlusconi), dopo essere calato solo grazie all’avvio del Quantative Easing della BCE è ritornato a salire lasciando un’Italia, più impoverita, indebitata e economicamente indebolita. Tuttavia all’uscita di scena di Monti i grandi media hanno elegantemente glissato su questi dettagli, gli stessi che si stracciavano le vesti per lo spread pochi mesi prima. Se volete rinfrescarvi la memoria sulle grandiose opere di Monti potete leggerle qui sotto, sono troppe per elencarle tutte.

La parabola montiana rappresenta molto bene un copione che si è ripetuto in molti Paesi del mondo: Causare una crisi per poi mettere al Governo un tecnico dell’economia o imporre al Governo in carica le ricette dei grandi tecnici dell’economia. E ovunque il risultato è lo stesso: impoverimento, disoccupazione, svendita dei beni pubblici per un tozzo di pane a grandi gruppi immanicati con la politica, riduzione del tenore di vita, taglio della spesa pubblica. Il tutto in nome di dogmi economici apparentemente intoccabili e scientificamente esatti, ma che alla luce della realtà si rivelano per ciò che sono: un immenso drenaggio di ricchezza dallo Stato, dai lavoratori e dalle piccole e medie imprese verso multinazionali e soprattutto finanza. Ma comunque ci ricorderanno sempre che tutto questo sono le ferree ed imparziali leggi del Mercato, e il Mercato è apolitico ed insindacabile.

Se poi parliamo de Lascienza, anch’essa spacciata per apolitica e insindacabile, essa è divenuta la giustificazione perfetta per imporre agende politiche altrimenti improponibili. Basti pensare alla martellante propaganda del riscaldamento globale. Nonostante il fatto che global warming sia causato dall’azione umana sia in realtà una questione tutt’altro che generalmente accettata dalla comunità scientifica internazionale, che anzi è piuttosto divisa sull’argomento, e ancora di più sui possibili rimedi, la martellante propaganda degli ultimi anni ha convinto la maggior parte dell’opinione pubblica che ci troviamo sull’orlo di un tremendo disastro globale. Pertanto dobbiamo affidarci ciecamente a Lascienza per uscire dal baratro. Va da se che per farci accettare tutto ciò i dati scientifici vengano continuamente manipolati e piegati, per essere infilati dentro una propaganda pseudo-scientifica fatta di orsi polari morenti, sondaggi farlocchi tra gli scienziati e Gretine piangenti. Lo scopo finale è di rifilarci un futuro fatto di fantomatiche energie pulite, auto elettriche finto-ecologiche e tecnologie pulite. In realtà il tutto si tradurrà in una consistente riduzione del tenore di vita per la maggioranza della popolazione e lucrosissimi contratti per pochi per la riconversione dell’economia: un affare sicuro, garantito dai soldi degli stati (alla faccia della libera concorrenza). A questo si ridurrà il green new deal.

In fine il trionfo de Lascienza che stiamo vedendo da ben dieci mesi: La pandemia Covid. La trasformazione di un’epidemia, sicuramente seria, nella peste del secolo. Non mi dilungo nemmeno ad elencarvi tutte le contraddizioni, le follie e le assurdità di cui siamo stati testimoni in questi mesi, chiunque dotato di un minimo di cervello ne ha purtroppo preso coscienza. Ciò che voglio sottolineare è che ognuna delle follie che abbiamo visto e che vedremo ancora viene giustificata in nome dalla Scienza, e pertanto ogni misura che ci è stata imposta, in quanto “scientificamente fondata”, è sicuramente giusta e incontestabile. Ogni giorno virologi da salotto e comitati scientifici ci dicono la cosa giusta da fare, chi si azzarda solo a fare un’obbiezione viene violentemente zittito e insultato, sia nei media che nella via quotidiana, soprattutto da coloro che, paralizzati dalla paura, si affidano ciecamente alle indicazioni ufficiali, non importa quanto contraddittorie e insensate. Tra le tante assurdità viste fin’ora vorrei ricordarne una, non tanto per importanza, ma perché emblematica; l’appello di cento scienziati italiani al Presidente della Repubblica perché si adottino misure molto più severe per il contenimento dell’epidemia; leggasi nuovo lockdown totale. Tra i firmatari dell’appello non compare nemmeno un medico, sono scienziati delle discipline più disparate. Ma essi sono “scienziati”, pertanto hanno ragione a priori, sono i nuovi gran sacerdoti della religione scientista. Non importa che il buon senso ci dica che un geologo non ne sa più di virus di un panettiere o di un geometra, Lascienza ha sempre ragione.

Ovviamene si rimane ammutoliti di come questa epidemia sia stata trasformata in una crisi senza precedenti e con misure anch’esse senza precedenti che vanno ben al di là di qualsiasi ragionevolezza, e con ciò si sia causata una crisi economica e sociale di dimensioni clamorose a livello globale. Purtroppo, con la complicità e la giustificazione de Lascienza, è molto probabile che tutto questo immenso pandemonio pandemico sia la preparazione di quel Great Reset di cui per ora parla solo l’informazione alternativa ma che presto verrà rivenduto al mondo come la soluzione ideale (ed unica) per la grande crisi globale innescata dal Covid.

Quando nel 1095 Papa Urbano II chiamò i cristiani alla prima crociata, esclamò “Deus lo volt” (Dio lo vuole), chi poteva allora contestare la volontà divina rivelata dal suo rappresentante in terra Santa Romana Chiesa? Allo stesso modo oggi Lascienza ed Ilmercato, assurti a nuova divinità pagane, vengono utilizzate per imbonire e indirizzare la società verso falsi obiettivi che nascondono finalità tutt’altro che divine.

Ma queste nuove divinità non assomigliano al dio misericordioso dei cristiani, essi assomigliano molto di più al Dio Maya Kukulkan, che pretendeva regolarmente dei sacrifici umani sulla grande piramide di Chichen Itza, alla stesso modo i grandi sacerdoti moderni non esitano a sacrificare vite umane sull’altare dei loro interessi, dicendoci che Lascienza ed Ilmercato lo vogliono.

Fonte

Tartaria: una Civiltà Fatta Scomparire da un’Elite di Parassiti

La Grande Tartaria era una civiltà globale, presente in molte mappe antiche, dislocata principalmente nell’area russo asiatica orientale, ma presente in tutto il mondo con edifici dallo stesso stile, stessa tecnologia. Potremmo definirla come dei pacifici Stati uniti del mondo. Questa civiltà è stata poi distrutta nel corso di svariati anni, e i suoi resti cancellati pian piano, compresa tutta la tecnologia avanzata (distrutta, smontata o depotenziata), da un gruppo di persone interessate a sfruttare economicamente armi (Dew/ direct energy weapons) e tecnologia (wifi energy) definiti come i ‘parassiti’.

La distruzione di questa civiltà è avvenuta attraverso una guerra globale per eliminare ogni traccia dell’impero della Tartaria, in tutto il mondo ci sono tracce di inondazioni, tsunami di fango (mudflood), incendi che hanno colpito molte aeree del mondo conosciuto. Non si sa bene ancora se sia stato naturale, inteso come reset di civiltà o indotto dai “parassiti” con qualche strumento particolare basato su energie e tecnologie superiori rispetto a quelle che conosciamo.

Vari oggetti tecnici del passato sono stati spesso utilizzati in modo improprio o incompreso a causa della mancanza di conoscenza corrispondente. I caminetti originariamente non erano progettati per bruciare legna. Probabilmente gli europei non riuscivano a capire la funzione originale di questi calici, ma a causa della loro mentalità decisero di mantenerli intatti. Quei calici non sono altro che condensatori di etere, che amplificano l’elettricità in un conduttore, lungo il quale sono posti. Immaginiamo che il camino e il tetto siano collegati da legami metallici, quindi l’intera costruzione diventa un solido conduttore, collegato alla piastra metallica nel focolare. I condensatori eterici, posti vicino al camino, provocano correnti parassite (correnti di Foucault) nel telaio metallico, che li trasmettono alla piastra metallica. L’intensità della corrente elettrica al centro della piastra metallica era probabilmente così alta da rendere la piastra incandescente e irradiare calore. Il camino aveva inoltre la sua funzione di rimuovere l’aria che diventava malsana dopo il contatto con il metallo incandescente, agendo da aspiratore elettrico eterico (ionizzatore d’aria).

L’architettura di molte strutture dislocate in tutte le parti del mondo è simile se non uguale, a dimostrazione che probabilmente veniva usata ovunque la stessa tecnologia. Si presume che le cattedrali fungevano da centrali elettriche eteriche con i pali metallici e cupole poste sui tetti che avevavo la funzione di antenne e luminarie. Invece che luoghi di culto potevano essere usati come ospedali che curavano con la scienza del suono. Molti edifici erano stazioni idriche e centrali di risonanza acustica che risuonavano, rilasciando frequenze armoniche rilassanti atte a rendere tranquilla, pacifica, salutare e in armonia la vita delle comunità. L’energia eterica prodotta forniva una guarigione acustica a chiunque stava vicino ai camini, ai condotti dell’aria o nei pressi di qualunque struttura tartarica, piramidi comprese. In pratica i tartari avevano trasformato la terra in un circuito alimentato dall’etere (free energy).

Durante l’attacco dell’11 settembre è stata utilizzata una tecnologia per spezzare una parte della struttura cellulare delle molecole di acciaio usando una forma di frequenza vibrazionale elettromagnetica (Dew). Una tecnologia simile potrebbe essere stata usata per cancellare gran parte delle prove di questa civiltà precedente.

Non credete a nulla, mettete in discussione tutto.

Tratto da Fonte

Covid: La Principale Minaccia Non è la Malattia

Con il pretesto del coronavirus e tramite un’operazione terroristica propagandistica senza precedenti, i governi hanno condotto con successo il più grande esperimento umano della storia. Le conseguenze sono sbalorditive e diventeranno più tangibili nei prossimi mesi e anni. Finora, con un tratto di penna, i governi (non il virus) hanno ridotto gli esseri umani a mere pecore e bovini: miliardi sono stati costretti agli arresti domiciliari o al confino, le attività non essenziali sono state chiuse e milioni di persone hanno perso il loro sostentamento istantaneamente, la capacità di muoversi e viaggiare liberamente è stata eliminata, l’economia globale ha preso una picchiata provocando sofferenze indicibili. Inoltre sono stati lanciati spyware distopici ed estremamente intrusivi per rintracciare e monitorare i cittadini (ma non i funzionari governativi). 

Lo stress derivante dal blocco globale, dalla disoccupazione e dalla propaganda ha avviato una vera e propria pandemia di suicidi e overdose. In Inghilterra e Galles, il tasso di suicidi ha raggiunto il massimo di due decadi, nel frattempo si stima che 75.000 americani in eccesso muoiano per suicidio e overdose a causa delle condizioni di vita esacerbate.

Le “leggi sul terrorismo” che sono state emanate successivamente all’11 settembre sono state ampiamente considerate come estreme, incostituzionali e in violazione dei diritti umani fondamentali; tuttavia, le leggi in fase di attuazione in numerosi paesi, proprio ora, fanno impallidire le leggi sull’11 settembre al confronto.

Se osserviamo attentamente le tecniche utilizzate dalla stampa e dai funzionari della sanità pubblica durante la crisi del Covid, sembra che abbiano condizionato le masse ad accettare il totalitarismo come soluzione attraverso l’uso nascosto di tecniche di condizionamento psicologico usate nei militari. Quando le nuove reclute vengono arruolate, il loro addestramento deve essere suddiviso tramite processi fisici e psicologici intrusivi. La formazione prevede reclusione e soppressione, controllo e conformità, stress, punizione e altro. Per mezzo di questi processi, la personalità e il carattere delle reclute vengono rimodellate in modo tale che, ad esempio, obbediscano agli ordini dei superiori in ogni momento. Per quanto riguarda il coronavirus, le masse sono state terrorizzate, represse, isolate, sottomesse, impoverite e demoralizzate.

La presunta pandemia viene utilizzata anche dal World Economic Forum, un’organizzazione d’élite, per assumere il controllo dell’agricoltura e della produzione alimentare globale. L’agenda è portare avanti colture geneticamente modificate e alimenti prodotti in laboratorio e completare la trasformazione dell’agricoltura diversificata dei paesi in colture di base per l’esportazione. I paesi autosufficienti dal punto di vista alimentare sono resi dipendenti dalle importazioni. Il controllo aziendale sul cibo aumenterà il potere centrale sulle persone ed eliminerà la biodiversità geografica.

L’inganno del Covid è stato utilizzato negli Stati Uniti per giustificare il “voto per posta” al fine di rubare le elezioni al presidente Trump. Il prossimo utilizzo del Covid è quello di attaccare la libertà. Se il furto delle elezioni da parte dei democratici avrà successo, è probabile che si verifichi il blocco [lockdown] nazionale favorito dal consigliere per il Covid di Biden. Pochi dubbi sul fatto che la vaccinazione obbligatoria sarà venduta come il modo per liberarsi dal blocco.

Il film “V per Vendetta” era predittivo. Nel film una pandemia enfatizzata ad arte è progettata per stabilire una dittatura e soprattutto l’accettazione di questa da parte della popolazione.

Fonte

I Messaggi Profetici della Serie Utopia

Nella serie girata nel 2019 “Utopia” viene descritta una pandemia mortale, un vaccino sospetto, schiavi controllati mentalmente e una cospirazione gigantesca. Utopia ha una tempistica perfetta nel 2020 poiché la sua storia ruota attorno a una pandemia, una corsa per un vaccino e ad una massiccia cospirazione da parte di una grande azienda farmaceutica.

I piani nefasti dei cattivi sono tuttavia sventati da un gruppo disordinato di nerd che ha scoperto una graphic novel la quale prevede l’emergere di diversi virus attraverso simboli enigmatici. La cosa sbalorditiva di questa storia è che la serie stessa sembra aver predetto la pandemia di COVID-19. Inoltre, Utopia raffigura un sistema di schiavi del controllo mentale che eseguono omicidi ed eventi false flag per far avanzare l’agenda dei cattivi, combinato con un sacco di manipolazioni e insabbiamenti dei mass media.

La serie è incentrata su enigmatici romanzi grafici intitolati Dystopia and Utopia che consistono in immagini altamente simboliche che descrivono virus e un enorme sistema MKULTRA che lo circonda. Mentre alcuni credono che sia tutta una finzione, alcuni “teorici della cospirazione” credono che il libro stia effettivamente predicendo eventi del mondo reale. Un protagonista dice:

“La distopia è apparsa nel 2014 e, se sei intelligente, se sei davvero molto intelligente, puoi studiarla e decifrare tutte le epidemie della vita reale che prevedeva”. Aggiunge:“Perché continuiamo a sentirci come se fosse la fine del fottuto mondo? Perché qualcuno sta mettendo fine al fottuto mondo! “

Dopo aver analizzato i libri, un protagonista dice:

“Qualcuno sta prendendo malattie, le sta armando e le sta diffondendo tra la popolazione!”

Sembra qualcosa che farebbe l’élite occulta. In modo abbastanza appropriato, il simbolismo che si trova in Distopia è pieno di elementi occulti dell’élite.

Mentre la banda di nerd cerca indizi, finisce per incontrare un dipendente della Homeland Security. Dice loro la verità sui bizzarri virus che sono emersi negli ultimi anni:

“Sai quanti soldi c’è da guadagnare nella guerra biologica? Un’arma che può colpire le persone senza tracciabilita? Un’arma che può avere come target una particolare razza o etnia? Metti un virus su un’ostia: colpisci la religione. Metti un virus negli assorbenti interni: colpisci un determinato sesso. Questo è ciò che stavano perfezionando e vale miliardi e miliardi per il miglior offerente “. Poi aggiunge: “Mr. Rabbit ha stretto un accordo con un gruppo in Cina per un ceppo particolarmente vizioso di influenza suina (SARS) ”.

Il fatto che la serie metta la Cina al centro di questa cospirazione – prima dell’apparizione del COVID-19 in Cina – è piuttosto… profetico. Nel bel mezzo di questa spaventosa pandemia, un’azienda farmaceutica emerge trionfante con un vaccino che cura la malattia: la Christie Labs.

Quando dicono “Proteggere il tuo futuro”, intendono spopolamento, ovvero l’obiettivo finale di questa organizzazione.

L’associazione tra Utopia e controllo mentale è enfatizzata dai continui riferimenti della serie ad Alice nel Paese delle Meraviglie, che sembra essere lo script di programmazione più importante nel mondo dell’MKULTRA. Ovviamente, Mr. Rabbit stesso è un riferimento al Bianconiglio in Alice nel Paese delle Meraviglie che conduce Alice attraverso lo specchio fino al Paese delle Meraviglie (che è il codice per la dissociazione). Non a caso anche uno dei protagonisti della serie si chiama Alice.

In tutta la serie, Christie Labs inventa storie false interpretate da persone false (schiavi MK che interpretano ruoli) per spingere una narrazione e far avanzare la sua agenda. Nell’episodio finale, la banda si ritrova faccia a faccia con Mr. Rabbit che confessa il suo vero piano: spopolamento massiccio incorporando un virus nel vaccino che rende le persone sterili.

Questa serie è un riflesso della completa follia della nostra era. L’élite crede di dover divulgare i suoi piani nefasti al pubblico prima che si realizzino, al fine di evitare l’ira delle leggi karmiche. E forse Utopia fa parte di tale sforzo. In altre parole, la tana del coniglio è molto più profonda di quello che pensi.

FonteFonte

Viaggio nel Tempo – Marzo 2018 – “Allerta Oms per Malattia X, Non Esiste ma Spaventa”!

“Allerta Oms per ‘malattia X’, non esiste ma spaventa. Tra le infezioni più pericolose anche quella ancora sconosciuta. Pur non essendo ancora stata scoperta è già una preoccupazione per gli esperti di tutto il mondo. Nella lista dell’Oms delle malattie potenzialmente pandemiche per cui mancano ancora armi di difesa c’è per la prima volta una malattia ancora sconosciuta ma in grado di fare milioni di casi e di morti nel mondo. Che la prossima minaccia potrebbe venire da un virus o un batterio ‘sconosciuto’ è noto ai ricercatori, tanto che è appena stato lanciato il ‘Global Virome Project‘, un network di ricercatori che in dieci anni vuole mappare il Dna di tutti i virus esistenti. Secondo le stime del progetto esistono 1,67 milioni di virus nel mondo, di cui solo lo 0,1% è conosciuto, e tra questi tra i 631mila e gli 827mila potrebbero avere la capacità di infettare l’uomo”.  [FonteFonte]

Vedi anche: VacciNations Plans: Overdose di Vaccini per Malattie Create in Laboratorio?